>> MAURO PELASCHIER

>> MAURO PELASCHIER

>> MAURO PELASCHIER

E’ uno dei volti più famosi, quasi un’icona della vela italiana. Nato da una famiglia velica a Monfalcone (GO), il nonno Francesco, Mastro d’ascia, il papà Adelchi e lo zio Annibale, tutti grandi velisti plurititolati e Olimpionici nel 1952, 1956, 1964, Mauro sin da piccolo inizia a veleggiare su tutte le barche possibili. Dinghy, Flying Junior, Finn.

Con quest’ultima è a sua volta due volte alle Olimpiadi, nel 1972 e nel 1976. Ma il suo nome è indissolubilmente legato alla Coppa America dell’esordio italiano con Azzurra, di cui fu timoniere. Ha timonato un numero infinito di barche, ha vinto moltissimo in Italia e fuori, è arrivato alla Whitbread 1993-94 con Brooksfield dopo altre traversate atlantiche, la prima delle quali con Gatorade di Giorgio Falck. Olimpiadi, Coppa e Giro del mondo, ma anche Admiral’s Cup, giri d’Italia, vele d’epoca.

Medaglia d’oro e di bronzo al valore atletico. E’ anche un volto televisivo della vela, da quando ha commentato la Coppa America del 2000 a Auckland.